Centro di dermopigmentazione ed estetica a Milano
Dermopigmentazione sopracciglia come funziona | Descrizione trattamento

La cura delle sopracciglia è molto di più di un semplice vezzo estetico dei tempi moderni. Si tratta di una pratica alla quale le donne prestano grande attenzione fin dagli antichi egizi, ed esistono addirittura delle illustrazioni di Cleopatra dove è ben visibile la cura maniacale che la regina dedicava alle sue sopracciglia, sempre ben curate ed enfatizzate con colori sgargianti.

Oggi i mezzi per la cura di questa piccola ma importantissima parte del volto sono molto più evoluti, e la dermopigmentazione sopracciglia è il perfetto esempio di come si sia arrivati ad una tecnica in grado di restituire uno sguardo magnetico e naturale. Si tratta di una procedura di sviluppo recente ma molto diffusa e utilizzata da donne di ogni età.
Tramite il tatuaggio semipermanente non solo è possibile valorizzare i propri punti di forza e migliorare sensibilmente lo sguardo, ma possono essere risolti anche problemi di varia natura come sopracciglia diradate o totalmente assenti a causa di malattie o terapie mediche. Proprio per questo è bene sapere come funziona la dermopigmentazione sopracciglia.

Durante un trattamento di dermopigmentazione sopracciglia | Dermopigmentazione sopracciglia come funziona

In cosa consiste la dermopigmentazione sopracciglia?

Il trattamento viene effettuato tramite una serie di aghi estremamente sottili, che impiantano il pigmento nella zona interessata andando a correggere  le imperfezioni in modo assolutamente indolore. Le dimensioni degli aghi e i colori del pigmento variano a seconda del tipo di intervento da eseguire, con l’obiettivo di ottenere sempre un effetto quanto più armonico e naturale possibile. In questo modo si agisce sullo strato superficiale del derma, così da ricreare le parti mancanti o non perfette.

Ci sono varie tecniche di dermopigmentazione utili ad ottenere i risultati sperati, in base alle caratteristiche e alle esigenze di ogni cliente. Per capire come funziona la dermopigmentazione sopracciglia, è bene elencarle:

Microblading: un “tatuaggio naturale”

Il microblading è una tecnica manuale di trucco semipermanente alle sopracciglia, molto diffusa nei paesi dell’Est Europa e negli U.S.A. Per l’applicazione ci si serve di microlame imbevute di pigmento, con le quali si fanno delle microincisioni che tracciano sulla pelle la forma dei peli, ricostruendo il sopracciglio con un effetto naturale. Con questo trattamento si disegnano i singoli peli uno ad uno, replicando addirittura la direzione di quelli naturali e l’effetto ottico dell’arcata sopraccigliare. L’effetto è estremamente realistico per delle sopracciglia perfette: né troppo scure né “finte”. 

In caso di sopracciglia diradate, asimmetriche o in totale assenza di pelo, il microblading permette un “tatuaggio” assolutamente naturale, armonico e bello da vedere. Non è inoltre necessario alcun tatuaggio permanente e non ci sarà più bisogno di truccarsi ogni mattina per perfezionare lo sguardo. La durata della prima seduta è di 2 ore, con un ritocco di un’ora dopo circa 30 giorni. È consigliato poi procedere con un ritocco annuale, sempre di un’ora, in modo da ravvivare il colore e mantenere il tatuaggio sempre in ottime condizioni.

Un'immagine di un trattamento di dermopigmentazione sopracciglia | Dermopigmentazione sopracciglia come funziona

Le sfumature del SoftBrows

La tecnica SoftBrows consente di ottenere un effetto molto naturale e leggermente sfumato: la caratteristica principale di questo trattamento è l’utilizzo del dermografo, che presenta degli aghi finissimi che lavorano sulle zone più sensibili, creando sfumature di diversa entità e definendo maggiormente i punti desiderati. Essendo semipermanente, questo trattamento non rende “schiavi” delle sopracciglia tatuate, nel caso non si volesse più proseguire basterà attendere il naturale assorbimento del tatuaggio. Inoltre, a differenza dei classici tatuaggi permanenti, con la tecnica SoftBrows il colore non virerà su tonalità innaturali. Chi vorrà, invece, potrà ritoccare il trattamento adattando la forma ottenuta alle esigenze che si creeranno col passare del tempo.

Con questo trattamento sarà possibile correggere imperfezioni dovute alla pelle grassa o a pori dilatati, oltre a facilitare la copertura di vecchi tatuaggi. L’effetto SoftBrows inoltre dona uno sguardo definito mantenendo, allo stesso tempo, la naturalezza e l’armonia del volto. La durata del trattamento è di circa 2 ore ed è indispensabile un primo ritocco dopo un mese per agire sulle zone in cui il pigmento non si è fissato. La durata del risultato può essere variabile, all’incirca tra i 12 e i 14 mesi.

Il mix ideale: Fusion Brows o Microshading

Un metodo nuovo ed efficace, che unisce gli effetti di Microblading e SoftBrows combinando le tecniche del trattamento “pelo a pelo” con quelle della sfumatura. Il risultato è un sopracciglio molto ben definito, che rende non più necessario truccarsi ogni giorno senza sconvolgere l’armonia del volto. Questo trattamento è conosciuto anche come effetto ombretto, poiché dona alle sopracciglia un effetto più “pieno” riempiendole con una “sfumatura pixel” sull’epidermide. È bene affidarsi ad un professionista preparato, che sappia bene come funziona la dermopigmentazione sopracciglia e sappia come gestire l’applicazione del trattamento.

Anche il Microshading è utilissimo in caso di sopracciglia diradate, asimmetriche, o in totale assenza del pelo a causa di particolari patologie. Questa tecnica consente di mantenere la naturalezza donata dal Microblading, aggiungendo un effetto intenso e ben definito.

Il mantenimento e la cura delle sopracciglia

Come già detto, il trattamento deve essere seguito da una seconda seduta dopo 30 giorni per completare il trattamento, dopodiché basterà un ritocco all’anno per mantenere il risultato ottenuto. La durata dell’effetto dipende da molteplici fattori: cura del viso, pelle troppo grassa o troppo secca, eccessiva sudorazione, assunzione di cortisonici o anticoagulanti, cicatrizzazione post-trattamento.

Per il resto, non ci sono particolari controindicazioni né specifiche procedure di mantenimento del tatuaggio sopracciglia. È consigliato tenere la zona sempre idratata ed evitare l’esposizione diretta e prolungata al sole nei giorni successivi al trattamento, ma dopo una decina di giorni basterà applicare un’adeguata protezione solare per godersi liberamente il mare. Da evitare anche trattamenti troppo aggressivi come peeling e scrub.